La crescente interconnessione del settore travel con l’ambiente digitale ha amplificato l’importanza cruciale della cyber security. In un mondo in cui la tecnologia guida le prenotazioni, la gestione logistica e l’interazione con i clienti, la sicurezza informatica è diventata il fondamento su cui si basa la fiducia dei viaggiatori e il successo operativo delle aziende. Affrontare le sfide della sicurezza è essenziale per preservare l’integrità delle operazioni nel settore travel, dove le minacce e i rischi legati alle frodi e ai raggiri sono all’ordine del giorno.

In questo contesto, comprendere il panorama delle minacce e adottare misure preventive efficaci è imperativo per le aziende del settore travel, al fine di garantire la protezione dei propri clienti e della propria reputazione.

Panoramica sulla cyber security nel Settore Travel

La cyber security nel settore travel si presenta come un campo di battaglia in continua evoluzione, dove le aziende devono fronteggiare sfide specifiche e vulnerabilità intrinseche legate alla gestione di dati sensibili e alle transazioni online. 

Le sfide affrontate dalle aziende del settore travel spaziano dalla gestione sicura delle prenotazioni online alla protezione delle informazioni personali dei clienti durante il processo di viaggio. L’accesso a dati finanziari e dettagli di itinerari rende le piattaforme di prenotazione e gestione delle compagnie di viaggio particolarmente sensibili a varie forme di attacchi informatici. Queste sfide sono rese ulteriormente complesse dalla necessità di garantire la sicurezza degli strumenti di pagamento online e delle transazioni finanziarie, punti critici che richiedono un’attenzione particolare.

In questo contesto, l’analisi degli incidenti passati è fondamentale per comprendere meglio le vulnerabilità specifiche e rafforzare le difese contro le minacce future.

Le Frodi nel Settore Travel

Le frodi nel settore travel rappresentano un intricato labirinto di minacce, con truffe sempre più sofisticate che si insinuano nei processi di prenotazione, acquisto e gestione dei viaggi. 
Una problematica che impatta non solo le agenzie e gli utenti individuali, ma anche le aziende che gestiscono l’acquisto dei viaggi.

Tra le frodi più diffuse per i viaggiatori spiccano le truffe legate alle prenotazioni, dove i truffatori utilizzano identità contraffatte o rubate per effettuare prenotazioni di viaggi e alloggi senza alcuna intenzione di rispettare gli obblighi finanziari, con ovvie ricadute anche sulle agenzie di viaggio.

Tuttavia, diverse frodi incidono direttamente anche sulle aziende clienti, con l’utilizzo di carte di credito rubate e l’imitazione di agenzie di viaggio legittime.
Gli impatti di incidenti passati nel settore travel sono stati profondi e multipli. Uno dei casi più recenti è quello dell’agenzia di travel australiana Inspiring Vacation, dove un data leak ha esposto le informazioni personali (come foto di passaporti, visti di viaggio, biglietti di viaggio) di centinaia di turisti.

Riconoscere e comprendere le tattiche utilizzate dai truffatori è cruciale per la prevenzione delle frodi nel settore travel. Le agenzie devono adottare misure di sicurezza avanzate, educare i propri dipendenti e clienti sulle potenziali minacce e investire in tecnologie innovative per garantire una difesa robusta contro le sempre mutevoli tattiche dei truffatori. 

Prevenzione delle Frodi nel Settore Travel

La prevenzione delle frodi nel settore travel richiede un approccio proattivo che integri consigli pratici, formazione del personale e l’adozione di tecnologie avanzate per garantire la sicurezza dei sistemi. Le aziende del settore, consapevoli delle sfide sempre crescenti, possono adottare una serie di misure per ridurre al minimo il rischio di frodi e proteggere la fiducia dei clienti, come:

  • Sensibilizzare il personale e i clienti: Le aziende dovrebbero investire in programmi di formazione che forniscono informazioni dettagliate sulle tipologie di frodi più comuni, educando il personale a riconoscere segnali di potenziali attività fraudolente. Inoltre, incoraggiare la pratica di autenticazione a due fattori e l’adozione di password robuste può ridurre significativamente il rischio di accessi non autorizzati.
  • Verificare accuratamente le prenotazioni e le transazioni è un altro aspetto chiave della prevenzione delle frodi. Implementare sistemi di analisi avanzati e algoritmi di rilevamento delle anomalie può aiutare a individuare modelli sospetti e comportamenti inusuali, fornendo un mezzo efficace per bloccare transazioni fraudolente in tempo reale.
  • Implementare tecnologie avanzate di sicurezza: è fondamentale per garantire una protezione più completa. Sistemi di crittografia avanzata, firewall robusti e soluzioni di rilevamento delle minacce possono fornire uno scudo virtuale contro attacchi informatici e intrusioni.

I consigli di BizAway

BizAway si propone nel fornire consigli mirati alle aziende per migliorare la sicurezza informatica nel dinamico contesto del settore travel. I suggerimenti forniti non solo riflettono una profonda comprensione delle sfide esistenti, ma offrono anche un quadro pratico per mitigare i rischi e rafforzare le difese contro le minacce informatiche.
Lato aziendale si consiglia:

  1. Implementazione di crittografia avanzata: BizAway consiglia vivamente l’adozione di crittografia avanzata per proteggere le comunicazioni in transito e i dati sensibili presenti sui dispositivi (Es. server, smartphone e laptop).
    La crittografia robusta rappresenta un fondamento cruciale per preservare la riservatezza delle informazioni durante le transazioni online e la gestione di dati sensibili.
  2. Formazione del personale: Un altro consiglio chiave di BizAway è investire nella formazione del personale. Educare gli operatori del settore travel sul riconoscimento di comportamenti sospetti e sulle migliori pratiche di sicurezza informatica è essenziale per rafforzare la catena di sicurezza e prevenire possibili falle.
  3. Aggiornamenti regolari dei sistemi: L’azienda enfatizza l’importanza degli aggiornamenti regolari dei sistemi e del software. Mantenere tutte le piattaforme e gli strumenti tecnologici aggiornati è essenziale per correggere vulnerabilità note e migliorare la resistenza complessiva ai rischi informatici.

Per quanto riguarda i metodi di sicurezza che possono essere messi in atto a livello del singolo viaggiatore per tutelarsi da eventuali minacce, BizAway consiglia di:

  1. Installare una suite di sicurezza: Proteggi il tuo laptop e telefono con software antivirus e antimalware affidabili.
  2. Attivare la verifica in due passaggi: Rafforza la sicurezza dell’indirizzo email (usato per ricevere biglietti) attivando l’autenticazione a due fattori.
  3. Verificare il lucchetto HTTPS: Assicurati che i siti web utilizzati per prenotazioni abbiano una connessione sicura (https).
  4. Utilizzare carte prepagate: Limita il rischio di frodi bancarie utilizzando carte prepagate per le transazioni online.
  5. Prestare attenzione alle richieste di pagamento extra: Quando prenoti tramite piattaforme esterne, i pagamenti vengono generalmente gestiti interamente da queste piattaforme. Sii particolarmente cauto se ricevi comunicazioni dirette dall’hotel o da altri fornitori di servizi, che richiedono pagamenti aggiuntivi o minacciano la cancellazione della prenotazione. Questo può essere un segno di una truffa. In questi casi, è fondamentale non effettuare nessun pagamento immediato e confermare sempre la legittimità della richiesta direttamente con la società tramite cui hai effettuato la prenotazione.
  6. Cifrare i dispositivi e impostare codici di blocco: Proteggi i tuoi dispositivi con crittografia e codici di blocco, attivando anche la funzione di localizzazione.
  7. Aggiornare software e applicazioni: Assicurati che il tuo telefono e laptop siano aggiornati con le ultime versioni software disponibili.
  8. Acquistare un kit di accessori: Powerbank usb per non dover dipendere da prese di corrente pubbliche in viaggio, pellicola proteggi schermo per lo smartphone con “schermo privacy” per evitare occhi indiscreti ad esempio in aereo (la stessa pellicola è disponibile anche per computer portatili) e cover antiurto.
  9. Evitare Wi-Fi pubblici: Preferisci una eSIM o dati mobili a reti Wi-Fi pubbliche per prevenire furti di dati.
  10. Utilizzare VPN in paesi a rischio: In aree con alto rischio di sorveglianza o censura, utilizza una VPN per proteggere la tua connessione.

Come BizAway protegge i tuoi dati per mitigare le minacce informatiche

Nel 2023, BizAway ha ottenuto la certificazione ISO 27001 “Information Security Management Systems (ISMS) Family of Standards”. Questa famiglia di norme internazionali, anche conosciuta in Italia come la famiglia di norme SGSI, ovvero “Sistemi di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni”, è progettata per stabilire e mantenere standard di sicurezza robusti nel trattamento delle informazioni.

In sostanza, ottenere la certificazione ISO 27001 significa che BizAway ha implementato un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni conforme agli standard globali riconosciuti. Questo sistema si propone di garantire la confidenzialità, l’integrità e la disponibilità delle informazioni gestite dall’azienda, proteggendo così le informazioni sensibili dai rischi informatici. Questa certificazione rappresenta un impegno tangibile di BizAway per garantire la massima sicurezza dei dati dei propri clienti e partner, contribuendo a consolidare la fiducia nel settore travel.

BizAway si distingue per la sua solida gestione delle minacce informatiche attraverso l’adozione della tecnologia Endpoint Detection & Response (EDR). 

La sua infrastruttura è ospitata da AWS, il cui standard rispetta rigorosamente l’ISO 27001 e il SOC 2. Al fine di garantire la massima sicurezza nei pagamenti dei clienti, tutte le informazioni finanziarie vengono trasmesse a un provider esterno conforme allo standard PCI-DSS.

BizAway si impegna costantemente a evolversi, mantenendo le sue soluzioni aggiornate per affrontare le nuove sfide emergenti nel panorama della sicurezza informatica. Le chiavi di accesso ad AWS vengono regolarmente cambiate, e l’autenticazione a due fattori è adottata da tutti gli utenti per garantire un livello extra di sicurezza.

“Attraverso AWS Cloudtrail ed altri strumenti, conduciamo periodici controlli sui ruoli e le autorizzazioni di accesso, verificando la loro conformità alle policy di sicurezza. Effettuiamo anche controlli di sicurezza e valutazioni dei rischi per tutti i nostri fornitori che gestiscono dati confidenziali dei clienti, mantenendoli sotto costante monitoraggio per garantire la sicurezza e la riservatezza delle informazioni.” aggiunge Alessio Dal Bianco, Backend Engineer Manager di BizAway.

In conclusione, le imprese del settore possono contare su BizAway come partner affidabile, garantendo la tutela dell’integrità operativa e della fiducia dei clienti in un contesto digitale in continua trasformazione.